Storie Infinite – Monthly Recap #1

0

libri-fantasy-isola-illyon

E siamo arrivati al 31: l’aria fredda vibra delle risate dei bambini e dei preparativi per la festa di stasera, o dello sfogliare le pagine dei fumetti comprati a Lucca con il sonno nel cuore e la prospettiva di passare la serata in pigiama (tipo io). Siamo così arrivati alla fine del primo mese di Storie Infinite ed è giunto il momento di tirare le fila. Che dire? Speravo di riuscire a fare più recensioni, ma l’universo è stato decisamente contro di me, quindi chiudiamo il mese con solo due recensioni. Qualcosa di più sono riuscita a farla con le rubriche, ma oh, non è che posso pubblicare solo quelle!
Mi è dispiaciuto di non aver ricevuto partecipazione da altri, ma forse non erano chiare le regole o altro? Se volete farmi sapere cosa ne pensate mi farebbe molto piacere!
Passiamo ora al recap per il tema di Ottobre:

Halloween

Sacerdotesse di Avalon

Presentazione tema Ottobre 2016

Recensioni:

  1. Shadowhunters
  2. Trigger Warning – Neil Gaiman

Rubriche:

  1. Teaser Tuesday #2 – Storie di fantasmi
  2. Halloween Book Tag
  3. SongStories #1

 

Anticipazioni per il prossimo mese:

Innanzitutto, proseguiremo con le nostre solite rubriche, Teaser Tuesday, SongStories, 5 libri che... e, naturalmente, Storie Infinite.
Probabilmente ci saranno due novità. una legata al mondo delle fanfiction e l’altra più legata al mondo dei viaggi. Per il secondo caso, probabilmente comincerò a scrivere una serie di post sui viaggi che faccio e i posti che vedo, e il primo sarà dedicato proprio al Lucca Comics and Games. Inoltre, penso farò un video per mostrarvi tutti gli acquisti che io e la Sis abbiamo fatto in questa occasione.

Per quanto riguarda il tema di Novembre, ho pensato e ripensato, e penso che sarà qualcosa di speciale…
Vi lascio un piccolo indizio:

 

Annunci

SongStories #1

0

246fairy_song

Buonsalve a tutti quanti e benvenuti al nuovo, esaltante appuntamento della Biblioteca di Amarganta: SongStories! (oggi sono molto teatrale)

Di che parla questa rubrichissima per cui sono esaltatissima? E’ presto detto: si parlerà di canzoni, di libri e più in generale di storie (e di Storia!).
Quindi comprenderà: canzoni che raccontano storie, canzoni tratte da libri, canzoni tratte da film tratti da libri (che al mercato mio padre comprò), canzoni che parlano di momenti storici, canzoni popolari storiche, ecc. Insomma, qualsiasi canzone che c’entri con le storie o la Storia (che alla fine è la somma di tutte le storie). E verrà presentata a voi, miei sublimi biblio-utenti, il 23 di ogni mese.

Tutto chiaro? Bene, andiamo subito a incominciare con la prima canzone:

Souling Song (Samhain Version) – Kristen Lawrence

 

La Canzone

Souling song Soul Cake song è una tipica filastrocca che i bambini inglesi cantavano (e in alcune parti cantano ancora) la vigilia di Ognissanti, o Samhain, mentre andavano di casa in casa a chiedere dolcetti, o, più specificamente, Soul Cakes, cioè dei grossi biscotti molto semplici, generalmente destinati ai defunti (similmente ad alcuni dolci della tradizione italiana, come le ossa dei morti o il pane dei morti).
Ci sono (come è normale) diverse versioni di questa filastrocca. Una di queste recita così:

Soul! Soul! for an apple or two;
If you’ve got no apple, pears will do,
Soul! Soul! for your soul’s sake,
Pray good mistress, a Soul Cake!

An apple, or pear, a plum or a cherry,
Or any good thing to make us all merry.
St. Peter was a good old man,
And so for his sake, give us one.

None of your worst, but one of your best,
So God may send your souls to rest.
Up with your kettles, and down with your pans,
Give us a Soul Cake and we’ll be gone!

La versione che vi presentiamo oggi è una rilettura di Kristen Lawrence, dal suo album A Broom with a View che riprende la filastrocca popolare, rileggendola in chiave pagana (Samhain è la festa dei morti e il Capodanno pagano) e narrando dal punto di vista delle anime. Il testo completo è il seguente

Soul soul, soul cakes!
We come hunting for soul cakes!
We are dead but like we said,
On this night we’ll take your bread.
And while you’re out of your abode,
Lighting fires of Samhain old,
Think of us, out of body –
As we are, you, too, shall be.

Samhain night, at long last,
We parade from ages past –
A journey from the Otherworld –
Oh, the hairs we have curled!

Winter’s Eve surrounds us,
Its open portal astounds us.
We creep in the living sphere,
And see where memories summon here.
Find us in this coldness,
Visiting with much boldness.
Share your food; we’ll share our power
To discern a future hour.

Summer’s End, Summer’s End –
Will the sun return, vital warmth to send?
Summer’s End, Summer’s End –
Darkness lengthens its stride across the sleeping land.

Little Jack, Jack sat on his gate,
Offering goblins and demons his cake.
Up with the chill and down with the sun,
Waning and waning, the Dark Half’s begun.
All this night as boundaries untie,
Visitors friendly and frightful stop by.
Up with your mask and down with your feet,
Marching and marching to lead out the fleet.

How about this dwelling?
Its offerings are compelling.
With drinks and cakes and porridge,
And cherries and berries from storage.
Rattles at your door!
Don’t be scared but give us some more!
A banshee or fershee might delight by new firelight.

La Cantante

Kristen Lawrence, nata il 2 Marzo 1976, è una compositrice e cantante americana che compone musica basata su Halloween e la sua storia. Ha coniato il termine “Halloween Carol” (carole di Halloween) per descrivere la sua produzione che celebra la stagione autunnale.
A Broom with View, da cui viene il brano qui sopra, è il suo secondo album.

Alla prossima SongStory!

Sacerdotesse di Avalon

Halloween Book Tag

1

 

Siamo sotto Halloween (lo so che lo sapete), il mondo è un tripudio di zucche dai ghigni malefici e soffici gattini neri e la cosa è sempre a metà tra l’esilarante e lo spaventoso, e tale resterà fino alla fine del mese. Ebbene sì, rassegnatevi.
Pregna di quest’atmosfera horror-goliardica, mi sono fatta un giro su internet e ho scovato questo delizioso tag…potevo non propinarvelo? In particolare, l’ho trovato su I miei magici mondi, a cui credito il banner qui sopra (sì, sono pigra, che ci volete fare ç_ç). Ossequi e omaggi.

Una copertina rossa come il sangue
Che fine ha fatto Mr. Y – Scarlett Thomas

9904948

E’ la cosa più rossa che ho trovato. Uno dei libri più strani che abbia letto e uno dei miei preferiti.

Una copertina nera come la notte
Sopdet – Lara Manni

10598678

Il secondo volume della trilogia di Lara Manni, composta anche da Esbat e Tanit. Una trilogia inquietante e magnifica, che, guarda caso, era inizialmente una fanfiction su Inuyasha!

Un personaggio inquietante
Maven Calore

25526580

Con qualche spoiler, posso dire che Maven Calore, dalla saga Red Queen di Victoria Aveyard, è forse uno dei personaggi più inquietanti che abbia mai incontrato sui libri: nel secondo libro della serie si rivela un pazzo, sadico, manipolatore, stalker e con un rapporto malatissimo con la protagonista.

Un libro che ti ha fatto paura
Tutti i racconti del mistero, dell’incubo e del terrore – Edgar Allan Poe 

22231428

 Non sono ancora riuscita a finire questa raccolta, ma tra quelli che ho letto fin adesso (e che avevo letto anche nell’infanzia) alcuni mi hanno fatto una paura tremenda. Poe è un genio dell’horror, punto.

Un cattivo affascinante
Melisandre Shahrizai

9637566

Dalla trilogia di Kushiel di Jacqueline Carey, Melisandre è sensuale, malvagia, affascinante e inquietante. Credo sia uno dei cattivi più subdoli che abbia mai visto.

Il tuo incubo personale
Il Nulla

9707201

Fermo restando che i miei personali mostri sotto il letto rimangono gli alieni di Independence Day, il mio incubo personale è il temibile Nulla della Storia Infinita di Michael Ende. Questa enorme, oscurissima cosa che inghiottiva inesorabilmente Fantàsia, pezzo dopo pezzo, da piccola mi faceva una paura del diavolo.

Un autore o un libro con la H di Halloween
 Joanne Harris

9717532

C’ho pensato un po’, ma alla fine ho scelto quest’autrice, invece della solita Robin Hobb (sempre sia lodata), perchè ha scritto diversi libri inquietanti e sul filo dell’horror, come Il seme del male, ed è un’autrice che apprezzo moltissimo.

Un libro abitato da una creatura magica
La guerra degli elfi – Herbie Brennan

15982484

Ho letto questo libro in seconda media, durante l’estate, sotto una tenda del parco, con il sole che sorgeva. L’ho amato moltissimo e ho cercato di stare al passo con i seguiti, ma fallendo miseramente: non penso siano propriamente all’altezza del primo.

Dolcetto: un libro che ami
Artemis Fowl – Eoin Colfer

249747

Uno dei miei libri preferiti, dopo Harry Potter e il Sommo, che rileggo tuttora regolarmente e che non finisce mai di piacermi.

Scherzetto: un libro che consiglieresti solo per fare un dispetto
Il Signore degli Anelli – J.R.R. Tolkien

Io sono una persona malvagggggia, quindi per fare un dispetto non consiglierei un libro brutto (giacchè i gusti variano, e questo potrebbe rovinare lo scherzo) ma consiglierei un libro eccezionale, da leggere assolutamente, ma che richiede un grosso sforzo di volontà, visto che ha più di 2000 pagine, e che quindi in caso di fallimento peserà sull’animo del malcapitato come un’onta e un senso di colpa perenni. Giusto perchè sono carina e simpatica.

Finito! Siete tutti taggati naturalmente. Fatemi sapere le vostre risposte!

Sacerdotesse di Avalon

Storie Infinite – Ottobre 2016

0

libri-fantasy-isola-illyon

Siccome io non ho niente di meglio da fare, ho ideato un piccola iniziativa tutta per voi. in cui siete tutti invitati a partecipare: Storie Infinite, o per meglio dire, il tema del mese!

Ogni mese lancerò un nuovo tema: potrà essere qualsiasi cosa, ricorrenze, personaggi, ambientazioni, cose! E per meglio farvi calare nell’atmosfera, vi darò dei titoli di libri, film, telefilm e addirittura canzoni che si adattino a quel tema.

Cosa succede poi? E’ semplice: durante il mese vi metterò recensioni di libri, film e telefilm che rientrino nel tema, tranne eccezioni (perchè io sono brava e tutto, ma se mi scappa la voglia di quel libro che proprio devo leggere c’è poco da fare.)
Cosa potete fare voi? Quello che volete: potete prendere il tema (con i dovuti credits) e leggere i libri che vi consiglio, o leggerne altri, commentare le mie recensioni, addobbare casa…insomma, come vi pare!

In più, a fine mese farò un post riassuntivo con tutte le recensioni del mese che rientrano nel tema…ma non solo le mie!
Se alla fine di questo post commenterete mettendo il link della vostra recensione, post o quello che è, nel post riassuntivo ci saranno anche i vostri link! Vanno bene anche video, l’unico requisito è che il vostro contributo sia inerente al tema del mese.

Ricapitolando:

  • Ogni mese, all’inizio del mese, pubblicherò un nuovo tema
  • Alla fine del mese pubblicherò un post riassuntivo con i miei post
  • Per partecipare, scrivete un commento a questo post e a nessun altro dando il vostro nick, il nome del vostro blog/canale Youtube e ovviamente il link al video/post.
  • Non potete linkare materiale illegale, pornografico o immorale altrimenti vi mangio.
  • Non ci sono limiti al tipo di contributo che potete dare (se volete fare un tutorial sulle zucche di Halloween, a me sta bene) ma sarà data priorità ai contributi legati alle storie nel senso più ampio (recensioni di libri, film, telefilm, racconti amatoriali, fanfiction e simili)
  • Ognuno potrà postare un solo contributo
  • Ogni contributo dovrà avere la dicitura “Partecipante all’iniziativa Storie Infinite Ottobre 2016 della Biblioteca di Amarganta” con il link a questo post.
  • Avrete tempo fino al 31 Ottobre, quando metterò il post riassuntivo.

Le regole sono passabili di modifiche in caso lo ritenga necessario, sto sperimentando! Quindi ogni mese tenetele d’occhio. Chi non lo rispetta non ha il dolcetto finale (cioè, niente link sul post).

E’ tutto chiaro? Sì? No? Se avete domande scrivetemi pure!
Intanto vi dò il benvenuto al tema di Ottobre:

Halloween!

E’ Ottobre, e Ottobre significa solo una cosa: Halloween!
Scheletri, fantasmi, vampiri, zombie, demoni, streghe…chi più ne ha più ne metta! Halloween è una festa a metà tra un Carnevale a tema horror e un raduno di golosoni a rischio diabete. A chi non piace l’idea di travestirsi da Tristo Mietitore e andare di porta in porta a fare Dolcetto o scherzetto?
E se tra voi c’è qualcuno che si considera troppo cresciuto per certe birichinate (non è vero, è una menzogna!), ecco qualche consiglio per entrare nell’atmosfera senza sentirsi completamente idioti…

Il libro: Intervista con il Vampiro

3245432

Romanzo horror, romanzo gotico, romanzo storico e filosofico, Intervista col vampiro ha segnato l’inizio di una delle saghe narrative di maggior successo mondiale. Con il suo capolavoro, Anne Rice ha ricreato il mito notturno dei vampiro, trasformandolo in una figura oscuramente luminosa capace di incarnare, e di raccontare, i mali, le paure, le angosce di noi contemporanei. In questa sorta di educazione sentimentale è il vampiro Louis a raccontarci le angosce della vita eterna, la condanna a essere ogni notte carnefice. “Avevo venticinque anni quando diventai un vampiro, era il 1791…”

Il Film: La Sposa Cadavere

Quando Victor scappa dalle prove del suo matrimonio, non ha la minima idea che lì, in quel bosco sinistro, lo aspetta una sposa ben diversa dalla sua amata Victoria…
Una storia adorabile, che rimanda in più di un’occasione a The Nightmare Before Christmas, con canzoni allegre, colori morbidi e una trama affascinante, perfetta per chi ama le vicende di scheletri e zombie, ma si è un po’ stufato di vederli recitare la parte dei cattivi.

La Serie: Supernatural

Riti satanici, possessioni demoniache, fantasmi vendicativi, streghe, lupi mannari, angeli e la Morte stessa. In questo telefilm c’è di tutto e di più, in un crescendo di suspance alternato a humor e incredibili rivelazioni.
La storia di due fratelli, Sam e Dean Winchester, cacciatori di demoni e mostri, vi terrà incollati allo schermo per la bellezza di undici stagioni, in cui succederà davvero di tutto.
Un cult, a cui ogni appassionato di telefilm non può rinunciare, perfetto per passare le giornate in attesa di Halloween.

La Canzone: This is Halloween (Marylin Manson)

Che le Storie Infinite siano con voi!