Ciak, si gira! – Into the woods

Il film che vi presento questa settimana è Into the woods.  A cui aggiungo il significativo sottotitolo The quest for Stormageddon.

In un gradevole villaggio al confine di un bosco (anzi, IL bosco, come vi informeranno le deliziose canzoncine dei protagonisti praticamente ogni sei minuti e sei secondi) vivono Cenerentola, Jack-senza-fagiolo-magico e una gradevole coppietta sterile ma desiderosa di un figlio (altresì definiti Fornaio e Moglie del Fornaio). A un certo punto la gradevole coppietta riceve la visita della Strega della porta accanto (cito testualmente) che rivela che la loro sterilità è causata da un incantesimo da lei lanciato al di lui padre che le aveva rubato verdure, prezzemolo (o raperonzolo) e fagioli magici, causando la maledizione della madre (della strega) che l’ha resa orrenda (povera Meryl Streep). Quindi lei li incarica di trovare quattro oggetti (una mucca bianco latte, una mantella rosso sangue, una scarpa pura come l’oro, dei capelli biondi come il grano) e in cambio lei scioglierà la maledizione. E così parte la storia.
Il film si può riassumere così: la prima parte è Once upon a time, la seconda è L’attacco dei Giganti. Fondamentalmente, tra una canzoncina e l’altra, si svolgono le fiabe (in maniera più o meno canonica) di Cenerentola, Jack e il fagiolo magico, Raperonzolo, Cappuccetto rosso, e la storia, che se non è originale è comunque poco conosciuta, di Fornaio e Moglie.

Fornaio e Moglie. I fan del Dottore riconosceranno il papà del piccolo Alfie/Stormageddon

Devo dire, è piuttosto pregevole. E’ piuttosto allegro e le canzoni sono belle, inoltre personalmente ho molto apprezzato Johnny Depp nella parte del lupo di Cappuccetto Rosso (che voce quell’uomo, mamma mia <3). Ci sono attori di tutto rispetto, tra cui Meryl Streep (la Strega) e Chris PIne, memorabile nella parte del Principe Azzurro da quanto è pirla. Bella fotografia, belle scene, splendido il fatto che la prima parte è un incrocio di favole diverse in un unicum organicoe invece la seconda qualcosa di completamente diverso. Insomma, non è un film eccezionale, ma per chi piace il genere può essere un buon modo di passare un paio d’ore.

Voto: 3/5

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...